Home
EXPO EMERGENZE - 2018

Tre giornate di evento; oltre cento espositori provenienti da tutta Italia; trentotto appuntamenti professionali tra seminari, workshop e convegni dedicati; diciotto demo attive tra ricerca dispersi di unità cinofile, campionamento sostanze contaminanti, disostruzione pediatrica e buone pratiche di educazione civica e primo soccorso; due contest nazionali dedicati a unità cinofile e volontari e molto altro ancora: questi i numeri di Expo Emergenze 2016, la terza edizione dell’evento biennale firmato Epta Confcommercio, appena conclusosi all’Umbriafiere di Bastia Umbra.

Mix proporzionato di esposizione, demo e convegni in materia di Primo soccorso sanitario, Disabilità motoria, Protezione Civile, Antincendio, Sicurezza sul Lavoro, Protezione ambiente e Sicurezza domestica, Expo Emergenze ha proposto un'offerta studiata su misura per ogni visitatore, dal volontario al bambino, dalla famiglia al professionista tecnico, perché quando si parla di sicurezza ed emergenza siamo tutti coinvolti.

Un doveroso ringraziamento và alla Regione Umbria e alla Camera di Commercio per aver reso possibile tutto questo, ma anche agli enti e alle associazioni che hanno lavorato a stretto contatto con lo staff per realizzare special events e demo oltremodo interessanti ed utili: Protezione Civile Regionale, Anci, Esercito Italiano, Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino e Speleologico, Anpas, Guardia di Finanza, Croce Bianca, CO.E.S, Vab Toscana, Associazione Città Accessibili, Associazione Cerchio Blu, Cisom, Sipem S.O.S. Lombardia, Civilino, Polisportiva disabili, Aido, Avis e molti altri ancora.

Nel trarre le conclusioni di questa III° edizione di Expo Emergenze un particolare ringraziamento và poi a tutte le aziende e imprese che hanno creduto, ancora una volta, nell’evento alcune delle quali si sono addirittura proposte di aiutare e supportare l’organizzazione nelle prossime edizioni della manifestazione, con l’intento di renderla ancora più ricca e partecipata. L’appuntamento a questo punto è per il 2018, due anni fattivo lavoro per una causa che ci riguarda tutti in prima persona.

L’appuntamento a questo punto è per il 2018, save the date!